• /
  • news
  • /
  • Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa

Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa


Tags: Curiosità

Per rispondere alla concorrenza di Uber e Lyft

Con l'avvento di Uber e Lyft e di altri portali nati per la condivisione dei viaggi, i taxisti di New York hanno pensato bene di adeguarsi alle moderne esigenze di trasporto condiviso dei loro passeggeri.
Da ciò nasce la collaborazione fra Via, servizio di carsharing che opera a Manhattan, Brooklyn e Queens, con Curb, un'alternativa ai taxi tradizionali.
Questo per risollevare le sorti di un servizio, quello dei taxi gialli americani, che stava lentamente perdendo terreno e che invece adesso prevede un incremento delle richieste da parte dei viaggiatori, che erano passate dai 393.886 viaggi del 2016 ai  332.075 viaggi di Marzo 2017. 



Articoli correlati

Auto ferma in autostrada. Cosa fare?


12/10/2020

La tua auto è in panne in autostrada. Quali sono le procedure più sicure e che salvino il tuo portafoglio?

La tua auto è in panne in autostrada. Quali sono le procedure più sicure e che salvino il tuo portafoglio? Trovarsi a grande distanza da casa, in una situazione di stallo è di sicuro una preoccupazione frequente prima di mettersi in viaggio. Ma se accade, facendo alcune...


Leggi


Auto ferma in autostrada. Cosa fare?


12/10/2020

La tua auto è in panne in autostrada. Quali sono le procedure più sicure e che salvino il tuo portafoglio?...


Leggi


Check up auto prima di partire per un viaggio: quali controlli...


25/08/2020

Estate: tempo di vacanze, di viaggi e di controlli auto....


Leggi