• /
  • news
  • /
  • Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa

Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa


Tags: Curiosità

Per rispondere alla concorrenza di Uber e Lyft

Con l'avvento di Uber e Lyft e di altri portali nati per la condivisione dei viaggi, i taxisti di New York hanno pensato bene di adeguarsi alle moderne esigenze di trasporto condiviso dei loro passeggeri.
Da ciò nasce la collaborazione fra Via, servizio di carsharing che opera a Manhattan, Brooklyn e Queens, con Curb, un'alternativa ai taxi tradizionali.
Questo per risollevare le sorti di un servizio, quello dei taxi gialli americani, che stava lentamente perdendo terreno e che invece adesso prevede un incremento delle richieste da parte dei viaggiatori, che erano passate dai 393.886 viaggi del 2016 ai  332.075 viaggi di Marzo 2017. 



Articoli correlati

Da Toyota arriva e-Palette, vettura che diventa furgone o negozio...


10/01/2018

Totalmente elettrico ed a guida autonoma, vuole ridisegnare il concetto di business

Al CES di Las Vegas sono sempre tante le novità. ...


Leggi


Auto futuristiche: sempre più vicini grazie a ricerche del Mit


09/01/2018

L'italiano Valerio Varricchio tra i protagonisti delle ricerche sulla guida autonoma

Le auto sono sempre più futuristiche ed un contributo importante in questo senso lo sta dando anche l'italiano Valerio Varricchio che collabora da tempo ad una ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit). ...


Leggi


Polizia tedesca presto alla guida della Volskwagen Golf 400R


08/01/2018

Elaborata da Oettinger, tocca i 310 km/h di velocità

Grazie al contributo di Oettinger, la polizia tedesca potrà dotarsi di un vero e proprio bolide per rincorrere i furfanti. Stiamo parlando della Volskwagen Golf 400R, potenziata da alcune migliorie e in grado di arrivare da 0 a 100 km/h in poco meno di 4 secondi....


Leggi