• /
  • news
  • /
  • Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa

Sui taxi di New York si potrà condividere la corsa


Tags: Curiosità

Per rispondere alla concorrenza di Uber e Lyft

Con l'avvento di Uber e Lyft e di altri portali nati per la condivisione dei viaggi, i taxisti di New York hanno pensato bene di adeguarsi alle moderne esigenze di trasporto condiviso dei loro passeggeri.
Da ciò nasce la collaborazione fra Via, servizio di carsharing che opera a Manhattan, Brooklyn e Queens, con Curb, un'alternativa ai taxi tradizionali.
Questo per risollevare le sorti di un servizio, quello dei taxi gialli americani, che stava lentamente perdendo terreno e che invece adesso prevede un incremento delle richieste da parte dei viaggiatori, che erano passate dai 393.886 viaggi del 2016 ai  332.075 viaggi di Marzo 2017. 



Articoli correlati

L'effetto degli incentivi auto: a settembre +9.5% per il mercato


04/12/2020

In ripresa il mercato dell'auto e ciò grazie alla norma contenuta nel Decreto Rilancio

Analisi del centro studi Promoter: il merito è della norma contenuta nel Decreto Rilancio....


Leggi


Bollo auto, facciamo chiarezza: come evitare le multe?


23/11/2020

Siamo a ridosso del bollo auto, come si devde comportare chi noleggia un veicolo a lungo termine?

Siamo a ridosso della fine dell'anno e proprio in questo periodo si percepisce un grandissimo caos inerentemente al pagamento della tassa di proprietà, ancor più nota come bollo auto....


Leggi


Catene da neve o pneumatici invernali?


17/11/2020

In gran parte delle provincie italiane con l’approssimarsi della stagione invernale si avvicina anche il tempo dell’obbligatorietà di montare pneumatici invernali o catene da neve.

E’ tornato inesorabile l’inverno e per gli automobilisti si ripresentano i quesiti inerenti alle norme che obbligano all’uso di catene da neve o pneumatici invernali....


Leggi