• /
  • news
  • /
  • Se quei sedili potessero parlare…Volkswagen Bulli, il ritorno.

Se quei sedili potessero parlare…Volkswagen Bulli, il ritorno.


Tags: Curiosità

Il nuovo ed elettrico van Volkswagen, audace come i suoi predecessori

Se i sedili del Volkswagen Bulli potessero parlare racconterebbero milioni di magnifiche storie perché il Bulli è il simbolo di una generazione, di un intero movimento culturale, dell’evasione e della libertà, è il simbolo dell’amore e dei sogni, di vacanze in famiglia, ma anche di lavoro. Era già tornato nell’ormai lontano 2011 al Salone di Ginevra; ora, sei anni dopo, lo rivediamo in un prototipo 100% elettrico, rispettoso dell’ambiente e con l’anima wild come lo conosciamo da sempre. Sotto i riflettori del Salone di Detroit debutta I.D. BUZZ, il primo van completamente elettrico a guida automatizzata. Le linee interne ed esterne raffigurano la logica evoluzione del design del più famoso van al mondo; superfici pulite ed omogenee che danno vita a una nuova icona. Lo spirito rivoluzionario racchiuso in questo modello è lungo 4.942 mm, largo 1.976 mm, alto 1.963 mm e con un passo di 3.300 mm. Dimenticate plancia e consolle: volante “drive pad”, tablet display e head up display con realtà aumentata per comandi e funzioni e specchietti retrovisori sostituiti da telecamere che proiettano le immagini sull’e-Mirror. La batteria agli ioni di litio ci regala un’autonomia di circa 600km con prestazioni che partono da 0 a 100 km/h in 5 secondi e una velocità massima di 160 km/h. La tempistica per ricaricare il van è decisamente sorprendente: 30 minuti per ottenere l’80% di carica.nInoltre, premendo il logo sul volante, questo si ritrae e si aziona la guida automatica. Iniziate il vostro diario di bordo perché si parte.



Articoli correlati

Da Toyota arriva e-Palette, vettura che diventa furgone o negozio...


10/01/2018

Totalmente elettrico ed a guida autonoma, vuole ridisegnare il concetto di business

Al CES di Las Vegas sono sempre tante le novità. ...


Leggi


Auto futuristiche: sempre più vicini grazie a ricerche del Mit


09/01/2018

L'italiano Valerio Varricchio tra i protagonisti delle ricerche sulla guida autonoma

Le auto sono sempre più futuristiche ed un contributo importante in questo senso lo sta dando anche l'italiano Valerio Varricchio che collabora da tempo ad una ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit). ...


Leggi


Polizia tedesca presto alla guida della Volskwagen Golf 400R


08/01/2018

Elaborata da Oettinger, tocca i 310 km/h di velocità

Grazie al contributo di Oettinger, la polizia tedesca potrà dotarsi di un vero e proprio bolide per rincorrere i furfanti. Stiamo parlando della Volskwagen Golf 400R, potenziata da alcune migliorie e in grado di arrivare da 0 a 100 km/h in poco meno di 4 secondi....


Leggi