• /
  • news
  • /
  • Rivoluzione all'esame di guida: arriva il testo unico sulle manovre principali

Rivoluzione all'esame di guida: arriva il testo unico sulle manovre principali


Tags: Curiosità

Retromarcia, inversione, rotatorie: stop discrezionalità dell'esaminatore

Addio discrezionalità dell'esaminatore negli esami di guida. La circolare del 22 Marzo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti parla chiaro: basta dubbi interpretativi. Retromarcia, inversione, parcheggio e immissioni nelle rotonde avranno in futuro dei parametri stabiliti entro i quali si valuterà se il patentando potrà o meno conseguire la patente B.
Una serie di disposizioni chiare e precise sulla corretta esecuzione delle manovre di guida principali che metteranno gli esaminatori nella posizione di esprimere oggettivamente e razionalmente dei giudizi omogenei ed uguali in tutto il territorio nazionale.
''Entro maggio partiranno i corsi di formazione organizzati dal Ministero dei Trasporti, in modo da uniformare il giudizio degli esaminatori su tutto il territorio nazionale'', ha precisato all'ANSA il segretario dell'Associazione Nazionale Autoscuole (Unasca) Emilio Patella.
I corsi sono stati strutturati dallo staff di Maurizio Vitelli, Direttore Generale della Motorizzazione Civile,  unitamente ad una società esterna che ne ha valutato tematiche e modalità di attuazione.
La formazione verrà fatta sul territorio, dove i dirigenti locali individueranno dei formatori che costituiranno una Master Class. Questi formatori, poi, a loro volta andranno sul territorio per incontrare i colleghi dei singoli Uffici Provinciali e trasmettere tutte le informazioni necessarie per completare il loro aggiornamento. "Per Unasca - sottolinea Patella - si tratta di un vero successo. Abbiamo collaborato per anni per vedere pubblicati questi principi: ora finalmente si stabilisce un'uniformità di insegnamento e di giudizio sull'intero territorio nazionale".
Chiari anche i criteri di bocciatura immediata: non indossare la cintura prima di partire oppure il superamento di oltre 40 km/h la velocità consentita. Ogni infrazione che determinerebbe il ritiro della patente, determina la bocciatura istantanea in sede di esame.



Articoli correlati

La crisi dei mezzi di trasporto pubblici con il covid


22/07/2021

Gli italiani sono diffidenti nei confronti dell'uso del trasporto pubblico con la pandemia e sono inclini a utilizzare la propria auto come mezzo di trasporto preferito per i loro viaggi.

Con la pandemia l'utilizzo dei mezzi pubblici diminuisce, aumenta invece l'uso di macchine proprie e a noleggio....


Leggi


1000 Miglia 2021: torna da mercoledì 16 a sabato 19 giugno


15/06/2021

Il 16 giugno 2021 prenderà il via la 39° edizione commemorativa della “Freccia Rossa”, “la corsa più bella del mondo”, secondo la celebre definizione di Enzo Ferrari, che partirà da Brescia e tornerà il 19 giugno, dopo aver visitato alcune delle borghi più suggestivi d'Italia.

Il 16 giugno si dará il via alla Mille miglia, la corsa piú bella del mondo...


Leggi


L'effetto degli incentivi auto: a settembre +9.5% per il mercato


04/12/2020

In ripresa il mercato dell'auto e ciò grazie alla norma contenuta nel Decreto Rilancio

Analisi del centro studi Promoter: il merito è della norma contenuta nel Decreto Rilancio....


Leggi