• /
  • news
  • /
  • UNIASA e unc: vademecum per noleggiare sicuri

UNIASA e unc: vademecum per noleggiare sicuri


Tags: Curiosità

Le 15 cose da ricordare per evitare brutte sorprese

Quasi 90.000 gli italiani che giornalmente affittano a breve termine una vettura. Con un incremento dei noleggi nel periodo estivo, dove le esigenze di spostamento legate alle vacanze aumentano rispetto ai mesi invernali.
Alfine di evitare brutte sorprese con i noleggiatori, l'Unione Nazionale Consumatori (UNC) ha stilato in collaborazione con l'Associazione Nazionale Industria Autonoleggio e Servizi Automobilistici (ANIASA) un vademecum di 15 punti, dal titolo ''Autonoleggio: le buone regole'', che mette al riparo gli utenti da eventuali problematiche che possono insorgere a seguito del noleggio e che può essere utilizzato come guida dal momento della prenotazione del veicolo sino alla sua riconsegna. Ecco in 15 punti, un riassunto dei consigli forniti dalle due associazioni.

Quando si prenota l'auto:
1) si presti attenzione alla scelta della società di rent-a-car
2) Ci si informi preventivamente sui costi aggiuntivi per i servizi opzionali, come il navigatore satellitare o il seggiolino per i bambini
3) Non si risparmi sull'assicurazione: serve a proteggere da eventuali problemi che possono sempre succedere. Ci si informi, però, sull'ammontare delle eventuali franchigie
4) Si chieda quali sono i metodi di pagamento accettati e quando viene prelevato l'importo pattuito
5) Ci si faccia mandare una e-mail con il riepilogo e i dettagli della prenotazione, soprattutto se questa è stata fatta online.

Quando si ritira il veicolo: 
6) se ne controllino attentamente le condizioni dell'abitacolo e della carrozzeria: se vi sono danni o difetti si segnalino subito e li si facciano annotare sul contratto, per evitare di vederseli addebitati in seguito.
7) Si verifichi la dotazione di bordo: documenti, triangolo o kit pneumatici. Le gomme non devono presentare rigonfiamenti o lesioni
8) Nel presentare all'incaricato la patente e la carta di credito si verifichino scadenze e disponibilità di fondi
9) Se non si ha familiarità col tipo di veicolo noleggiato e con i relativi comandi si sappia che l'incaricato è tenuto a illustrarne il funzionamento (per esempio come si aziona il freno a mano)
10) Ci si faccia spiegare nel dettaglio cosa fare e chi chiamare in caso di guasto o incidente.

Infine, alla riconsegna del mezzo:
11) si faccia attenzione a effettuarla negli orari di apertura degli uffici, si controlli che non vi siano nuovi danni e ci si faccia rilasciare una relativa attestazione scritta
12) Si restituisca l'auto con la stessa quantità di carburante con cui è stata ritirata: le penali in caso contrario potrebbero essere salate, per questo si faccia anche annotare sulla ricevuta il quantitativo di benzina o gasolio presente nel serbatoio
13) Se ci si trova a dover riconsegnare velocemente la vettura, depositandone le chiavi presso una cassetta, si fotografi il veicolo all'esterno (frontale, fiancate e posteriore) e all'interno (compreso quadro strumenti con contachilometri e livello carburante), per poter essere pronti a contestare eventuali addebiti non dovuti
14) Ricevuta la fattura, ci si potrà rivolgere alla società emittente la carta di credito per chiedere lo ''sblocco'' delle somme congelate a titolo cauzionale
15) Nel caso di addebiti imprevisti, si sappia che si ha il diritto di controllare i giustificativi prima di pagare e, se non convincono, li si possono contestare per iscritto.



Articoli correlati

Da Toyota arriva e-Palette, vettura che diventa furgone o negozio...


10/01/2018

Totalmente elettrico ed a guida autonoma, vuole ridisegnare il concetto di business

Al CES di Las Vegas sono sempre tante le novità. ...


Leggi


Auto futuristiche: sempre più vicini grazie a ricerche del Mit


09/01/2018

L'italiano Valerio Varricchio tra i protagonisti delle ricerche sulla guida autonoma

Le auto sono sempre più futuristiche ed un contributo importante in questo senso lo sta dando anche l'italiano Valerio Varricchio che collabora da tempo ad una ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit). ...


Leggi


Polizia tedesca presto alla guida della Volskwagen Golf 400R


08/01/2018

Elaborata da Oettinger, tocca i 310 km/h di velocità

Grazie al contributo di Oettinger, la polizia tedesca potrà dotarsi di un vero e proprio bolide per rincorrere i furfanti. Stiamo parlando della Volskwagen Golf 400R, potenziata da alcune migliorie e in grado di arrivare da 0 a 100 km/h in poco meno di 4 secondi....


Leggi