• /
  • news
  • /
  • Questo mese apre la produzione di auto elettriche Pininfarina

Questo mese apre la produzione di auto elettriche Pininfarina


Tags: Elettrica

In casa Pininfarina al via la produzione di Battista, il veicolo elettrico piú potente al mondo. Pininfarina ha già pronta la sua prima Battista, un veicolo elettrico da 1.900 cavalli.

La più potente auto elettrica è la Battista, una supercar progettata e prodotta da Pininfarina in Italia che combina quattro motori, uno per ruota, e circola già in California.

L'azienda Pininfarina, ha presentato due anni fa la Battista, una supercar elettrica da 1.900 cavalli che nella sua versione base costerà 2 milioni di euro mentre la serie speciale Battista Anniversario sale a 2,6 milioni, con una produzione congiunta di sole 150 unità previste, di cui 50 vendute in Europa, 50 in Asia e 50 in America. Ed è proprio lì, nella soleggiata California, che la prima Battista finita è stata in viaggio, in concomitanza con la Monterey Car Week, che riunisce ogni anno facoltosi appassionati di auto nordamericani intorno al Peeble Beach Contest of Elegance.

Sebbene l'azienda Pininfarina abbia curiosamente la sua sede nella città tedesca di Monaco, tutti i suoi stabilimenti di progettazione, sviluppo e produzione si trovano nella città italiana di Cambiano, e da lì, dopo aver attraversato il nuovo servizio di personalizzazione del marchio, è arrivato questo primo Battista, che sfoggiava una carrozzeria rifinita in Charcoal Black e presentava interni con rivestimento in pelle nera abbinata a pelle Alcantara blu.

Il primo cliente, che riceverà la sua auto questo mese, potrà godere di questa macchina esclusiva con 1.900 CV di potenza e 2.300 Nm di coppia massima, cifre che totalizzano i suoi quattro motori elettrici, uno per ruota, che ne traggono energia da una batteria da 120 kW disposta longitudinalmente, all'interno di uno schema meccanico che porta la firma dello specialista croato Rimac, che ha recentemente siglato un accordo con Porsche AG per lo sviluppo di un futuro elettrico Bugatti.

La prestazione è da capogiro, perché la Battista annuncia una velocità massima di 350 km/he accelerazioni più veloci anche di quelle di una Formula 1, come un passaggio da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi, da 0 a 200 km/h. h in meno di 6 secondi e da 0 a 300 km/h in meno di 12 secondi. Ed è anche veloce quando si tratta di ricaricare la batteria, perché se abbiamo il posto giusto può passare dal 20% all'80% di carica in soli 25 minuti. Pininfarina parla di un massimo di 500 chilometri di autonomia secondo il ciclo WLTP, ma è difficile crederci. E senza emissioni sulla sua scia, ovviamente.

Tuttavia, la presenza della Battista sarà avvertita dal suo suono, accuratamente creato dai designer e dagli ingegneri responsabili del suo sviluppo in modo che l'esperienza di guida non ricordi quella di nessun altro veicolo noto. 

Il produttore italiano lo chiama 'Pure Sound', e combina una serie di frequenze che raggiungono una musicalità unica quando circola. Nello specifico associa frequenze di 54 Hz ad altre di 432 Hz per creare un effetto sonoro che ricorda, sempre secondo il marchio, quello creato a suo tempo dal compositore Giuseppe Verdi. In altre parole, musica classica autentica come ciliegina sulla torta per la più potente vettura sportiva da strada mai realizzata in Italia. E per giunta elettrica.




Articoli correlati

Il vero inquinamento delle auto elettriche


27/07/2022

Le auto elettriche sono veramente meno inquinanti delle controparti a combustione? In questo articolo di autonoleggio.it verranno esposti i dati di produzione delle materie prime fino alla contaminazione dell'ambiente dopo la messa su strada, così come dopo, con lo smantellamento dei componenti.

Auto elettriche: produzione e inquinamento....


Leggi


La fine dell'auto a combustione minaccia mezzo milione di posti...


10/12/2021

La produzione di batterie compenserebbe solo la metà dei posti di lavoro, che oltretutto toccherebbero a lavoratori con un profilo diverso da quelli attuali.

La fine dell'auto a combustione prevista per il 2035 farebbe perdere il lavoro ad un milione di persone del settore...


Leggi


Toyota presenta il suo piano per ridurre le emissioni a zero in...


05/12/2021

L'azienda giapponese ha tenuto in questi giorni il Kenshiki Forum 2021 dove ha presentato il suo piano per ridurre al 100% i livelli di emissioni di CO2. Un obiettivo che sperano di raggiungere nel 2035.

L'azienda Toyota vuole implementare i suoi veicoli ad emissioni zero....


Leggi