• /
  • news
  • /
  • L'Austria contro lo smog: targhe verdi e parcheggi gratis per auto elettriche

L'Austria contro lo smog: targhe verdi e parcheggi gratis per auto elettriche


Tags: Curiosità

Dal Governo 4.000 euro di incentivo per l'acquisto, come già in Alto Adige

Oltre a costruire muri, l'Austria fa anche cose buone. In un'ottica di salvaguardia e tutela ambientale, ad Aprile il Governo austriaco ha introdotto la targa scritta di colore verde per tutte le auto elettriche per renderle riconoscibili nelle strade con divieto di circolazione causa smog.
Addirittura, in qualche città austriaca le auto elettriche possono perfino parcheggiare gratuitamente, proprio ad incentivarne l'utilizzo a scapito di quelle a carburante tradizionale. E per chi acquista un'auto elettrica, incentivi fino a 4.000 euro da parte dello Stato per uno stanziamento totale di ben 72 milioni di euro a sottolineare l'importanza attribuita alla problematica ambientale.
A seguirne le orme, anche l'Alto Adige che di recente ha presentato una serie di iniziative per la sostenibilità a zero emissioni, mettendo a disposizione degli incentivi che vanno dai 2.000 euro per l'acquisto di auto ibride fino ai 4.000 euro per l'acquisto di quelle elettriche. Oltre a ciò, è stata ampliata la rete di colonnine di ricarica in tutto il territorio provinciale di riferimento.
Iniziative queste che fanno ben sperare in un futuro all'insegna della tutela di un ambiente che da anni è fortemente a rischio. Auguri. 



Articoli correlati

Check up auto prima di partire per un viaggio: quali controlli...


25/08/2020

Estate: tempo di vacanze, di viaggi e di controlli auto....


Leggi


Sparco, dalle corse alla vita quotidiana


04/08/2020

Sparco comincia la sua avventura con le tute racing, che renderanno il marchio famoso in tutto il mondo delle corse automobilistiche, e successivamente con i sedili da corsa....


Leggi


LA FATTURAZIONE ELETTRONICA DEL CARBURANTE


01/07/2019

Fatturazione elettronica del Carburante,obbligo dall'ultima legg di bilancio ............


Leggi