• /
  • news
  • /
  • FUTURO ELETTRICO: SI CONVERTE ANCHE TRÉMERY

FUTURO ELETTRICO: SI CONVERTE ANCHE TRÉMERY


Tags: Elettrica - Automotive - Aziende

Per lo stabilimento francese, il più grande produttore mondiale di motori diesel, Stellantis sceglie l’elettrico

 

 

 

Proprietà di PSA, oggi Stellantis, lo stabilimento francese riconvertirà la linea di produzione e questa è una conferma della strategia annunciata alla nascita del nuovo gruppo che mira a produrre quasi un milione di veicoli elettrici entro la metà del decennio.

Una svolta perfettamente in linea con l’evoluzione dell’automotive e una risposta alla decisa caduta della domanda di auto a gasolio dopo lo scandalo dieselgate: se nel 2015, infatti, costituivano oltre la metà del mercato, l’anno scorso hanno faticosamente raggiunto il 26% delle vendite totali.

IL PESO DELLA UE

Inoltre, le nuove normative antinquinamento della UE e le successive sanzioni, hanno spinto le principali aziende produttrici a orientare la produzione verso veicoli a emissioni 0: ne è un esempio Nissan che ha dichiarato l’obiettivo di produrre solo auto ibride ed elettriche entro il 2030. 

BMV

Altro esempio è l’azienda di Monaco di Baviera che ha avviato un ampio e costoso piano di elettrificazione della sua produzione, che dovrebbe riguardare circa il 20% delle avuto prodotte entro il 2023 per complessivi 25 modelli a cui si aggiungerà una versione della Mini.

NONOSTANTE AKIO TOYODA

E se le recenti dichiarazioni sull’auto elettrica DELL’AD di Toyota, secondo il quale la conversione all’elettrico potrebbe costare centinaia di miliardi di dollari e affollare il mercato di auto troppo costose, la scelta di Stellantis appare decisamente coerente con le tendenze del mercato globale.

Insomma, sembra proprio che il futuro non possa che essere elettrico … almeno per ora.

  



Articoli correlati

Incendi di auto elettriche e i dubbi sul loro futuro


02/12/2022

Aumentano i malfunzionamenti di veicoli elettrici e le testimonianze di incendi nei notiziari. Questi eventi, sebbene rari, si aggiungono alla disinformazione generale che potrebbe portare ad un rallentamento delle vendite e quindi ad un ulteriore stop alla transizione ecologica. Ma quanto c'è di vero?

Aumentano i malfunzionamenti di veicoli elettrici e le testimonianze di incendi nei notiziari. Questi eventi, sebbene rari, si aggiungono alla disinformazione generale che potrebbe portare ad un rallentamento delle vendite e quindi ad un ulteriore stop alla transizione ecologica....


Leggi


Aumento del costo della ricarica: c'è ancora convenienza?


28/10/2022

Nei siti di informazione dilagano ricerche sulla effettiva convenienza della ricarica di auto elettriche con rincari dell'elettricità che a detta delle ricerche raggiungono il 160%. Qual è la verità sull'effettivo svantaggio e cosa può cambiare?

Nei siti di informazione dilagano ricerche sulla effettiva convenienza della ricarica di auto elettriche con rincari dell'elettricità che a detta delle ricerche raggiungono il 160%. Qual è la verità sull'effettivo svantaggio e cosa può cambiare?...


Leggi


Retrofit elettrico tra gli incentivi: di cosa si tratta?


21/10/2022

La conversione dell'auto in elettrico è una tecnica in fase di diffusione e in costante miglioramento. Con l'inclusione di questo nuovo servizio tra gli incentivi, sarà forse un'innovazione determinante per un traffico più ecologico?

La conversione dell'auto in elettrico è una tecnica in fase di diffusione e in costante miglioramento. Con l'inclusione di questo nuovo servizio tra gli incentivi, sarà forse un'innovazione determinante per un traffico più ecologico?...


Leggi