• /
  • news
  • /
  • FoodTruck. L’amore per i motori che incontra il cibo

FoodTruck. L’amore per i motori che incontra il cibo


Tags: Curiosità

Tutto quello che c’è da sapere per aprire un FoodTruck

Partiamo dalla base: cos’è un FoodTruck? È trasformare la vecchia Ape o il furgoncino in un chiosco gastronomico di tutto rispetto. Si parla di street food (cibo da strada) ma non necessariamente le pietanze si basano su hot-dog e hamburger, c’è chi punta a una qualità degna di un ristorante. Prima di tutto servirà il mezzo: esistono molte aziende specializzate nell’allestimento dei vari veicoli, servirà eseguire una ricerca sul web per trovarle facilmente. Il budget è relativo, normalmente si aggira dai 20 ai 40 mila euro per lavori piuttosto semplici. Successivamente, per realizzare il vostro sogno, vi dovrete preparare a un’odissea burocratica non indifferente. I FoodTruck devono seguire tutti i codici vigenti che riguardano i veicoli e la strada, ma d’altro canto devono anche sottostare alle regole del commercio al dettaglio su area pubblica. Ci sono davvero tante autorizzazione e requisiti da Per realizzare il vostro sogno però preparatevi a un’odissea burocratica non indifferente. ire come ad esempio:

• Requisiti oggettivi, in base al tipo di commercio scelto

• Iscrizione al Rec (per le dite individuali)

• Frequenza corso riconosciuto dalla Regione

• Possesso di diploma alberghiero o affine, oppure esercizio della professione (anche come dipendente) per almeno due anni negli ultimi cinque anni

• Indicazione preposto con qualifiche professionali (per società di persone)

 

Inoltre bisogna dichiarare se la scelta ricade sull’essere ambulanti stanziali (quindi che occuperete sempre lo stesso luogo) o ambulanti mobili. Un ambulante stanziale ha bisogno dell’autorizzazione rilasciata dal Comune in cui si svolgerà l’attività e il contratto di concessione del posteggio. Nel secondo caso invece, l’autorizzazione dovrà essere rilasciata dal vostro comune di residenza e dovrà specificare, tra le altre cose, che avete il permesso di sposarvi su tutto il territorio nazionale. Non dovranno poi mancare le varie autorizzazioni dal Ministero della Sanità, rilasciate dall’ASL e l’immatricolazione del veicolo come speciale ad uso negozio. Se dopo tutte queste regole, autorizzazioni e soldi da investire siete ancora convinti di aprire un FoodTruck, bisogna ammettere che il vostro è vero amore.




Articoli correlati

La crisi dei mezzi di trasporto pubblici con il covid


22/07/2021

Gli italiani sono diffidenti nei confronti dell'uso del trasporto pubblico con la pandemia e sono inclini a utilizzare la propria auto come mezzo di trasporto preferito per i loro viaggi.

Con la pandemia l'utilizzo dei mezzi pubblici diminuisce, aumenta invece l'uso di macchine proprie e a noleggio....


Leggi


1000 Miglia 2021: torna da mercoledì 16 a sabato 19 giugno


15/06/2021

Il 16 giugno 2021 prenderà il via la 39° edizione commemorativa della “Freccia Rossa”, “la corsa più bella del mondo”, secondo la celebre definizione di Enzo Ferrari, che partirà da Brescia e tornerà il 19 giugno, dopo aver visitato alcune delle borghi più suggestivi d'Italia.

Il 16 giugno si dará il via alla Mille miglia, la corsa piú bella del mondo...


Leggi


L'effetto degli incentivi auto: a settembre +9.5% per il mercato


04/12/2020

In ripresa il mercato dell'auto e ciò grazie alla norma contenuta nel Decreto Rilancio

Analisi del centro studi Promoter: il merito è della norma contenuta nel Decreto Rilancio....


Leggi