• /
  • news
  • /
  • FoodTruck. L’amore per i motori che incontra il cibo

FoodTruck. L’amore per i motori che incontra il cibo


Tags: Curiosità

Tutto quello che c’è da sapere per aprire un FoodTruck

Partiamo dalla base: cos’è un FoodTruck? È trasformare la vecchia Ape o il furgoncino in un chiosco gastronomico di tutto rispetto. Si parla di street food (cibo da strada) ma non necessariamente le pietanze si basano su hot-dog e hamburger, c’è chi punta a una qualità degna di un ristorante. Prima di tutto servirà il mezzo: esistono molte aziende specializzate nell’allestimento dei vari veicoli, servirà eseguire una ricerca sul web per trovarle facilmente. Il budget è relativo, normalmente si aggira dai 20 ai 40 mila euro per lavori piuttosto semplici. Successivamente, per realizzare il vostro sogno, vi dovrete preparare a un’odissea burocratica non indifferente. I FoodTruck devono seguire tutti i codici vigenti che riguardano i veicoli e la strada, ma d’altro canto devono anche sottostare alle regole del commercio al dettaglio su area pubblica. Ci sono davvero tante autorizzazione e requisiti da Per realizzare il vostro sogno però preparatevi a un’odissea burocratica non indifferente. ire come ad esempio:

• Requisiti oggettivi, in base al tipo di commercio scelto

• Iscrizione al Rec (per le dite individuali)

• Frequenza corso riconosciuto dalla Regione

• Possesso di diploma alberghiero o affine, oppure esercizio della professione (anche come dipendente) per almeno due anni negli ultimi cinque anni

• Indicazione preposto con qualifiche professionali (per società di persone)

 

Inoltre bisogna dichiarare se la scelta ricade sull’essere ambulanti stanziali (quindi che occuperete sempre lo stesso luogo) o ambulanti mobili. Un ambulante stanziale ha bisogno dell’autorizzazione rilasciata dal Comune in cui si svolgerà l’attività e il contratto di concessione del posteggio. Nel secondo caso invece, l’autorizzazione dovrà essere rilasciata dal vostro comune di residenza e dovrà specificare, tra le altre cose, che avete il permesso di sposarvi su tutto il territorio nazionale. Non dovranno poi mancare le varie autorizzazioni dal Ministero della Sanità, rilasciate dall’ASL e l’immatricolazione del veicolo come speciale ad uso negozio. Se dopo tutte queste regole, autorizzazioni e soldi da investire siete ancora convinti di aprire un FoodTruck, bisogna ammettere che il vostro è vero amore.




Articoli correlati

L'effetto degli incentivi auto: a settembre +9.5% per il mercato


04/12/2020

In ripresa il mercato dell'auto e ciò grazie alla norma contenuta nel Decreto Rilancio

Analisi del centro studi Promoter: il merito è della norma contenuta nel Decreto Rilancio....


Leggi


Bollo auto, facciamo chiarezza: come evitare le multe?


23/11/2020

Siamo a ridosso del bollo auto, come si devde comportare chi noleggia un veicolo a lungo termine?

Siamo a ridosso della fine dell'anno e proprio in questo periodo si percepisce un grandissimo caos inerentemente al pagamento della tassa di proprietà, ancor più nota come bollo auto....


Leggi


Catene da neve o pneumatici invernali?


17/11/2020

In gran parte delle provincie italiane con l’approssimarsi della stagione invernale si avvicina anche il tempo dell’obbligatorietà di montare pneumatici invernali o catene da neve.

E’ tornato inesorabile l’inverno e per gli automobilisti si ripresentano i quesiti inerenti alle norme che obbligano all’uso di catene da neve o pneumatici invernali....


Leggi