• /
  • news
  • /
  • Buche sul manto stradale? Da Ford, una mappatura a portata di clic

Buche sul manto stradale? Da Ford, una mappatura a portata di clic


Tags: Curiosità

Allo studio anche sospensioni speciali che limitano i danni in tempo reale

Sempre in prima linea nello sviluppo tecnologico al servizio dell'automotive, Ford stupisce ancora una volta.
Gli ingegneri della famosa casa automobilistica, infatti, stanno perfezionando  una nuova tecnologia in grado di ridurre il rischio di incidenti causati dalle buche presenti sul manto stradale. Come affermano dalla Casa dell'Ovale: " gli incidenti causati dalle buche sono circa un terzo di quelli che avvengono in Europa".
Il nuovo dispositivo che stanno progettando utilizza le telecamere di bordo, i sensori e gli ammortizzatori per profilare le buche incontrate lungo il tragitto. Una mappatura che viene subito messa in rete perchè altri automobilisti possano prevenire gli incidenti.
Tra le novità della nuova tecnologia, c'è l'introduzione di particolari sospensioni attive che riescono a dare il quadro della situazione del manto stradale. I test vengono effettuati presso il ''proving ground'' di Lommel, in Belgio, su un percorso di quasi due chilometri, costellato da buche di ogni genere.
L'ingegnere della Ford  Uwe Hoffmann, della divisione Advanced Chassis Control Technologies di Ford Europa, chiarisce in un comunicato: ''Una volta messi in rete i dati su un server alla portata di tutti, la tecnologia di mappatura virtuale delle buche potrebbe segnalarne immediatamente la presenza al conducente e subito dopo diffondere l'allarme, sull'imminente insidia stradale, agli altri automobilisti alla guida. Le nostre vetture sono già dotate di sensori che rilevano la presenza di buche e adesso ci stiamo muovendo per raggiungere un ulteriore livello di efficacia per questa tecnologia''.
In realtà, alcuni esmplari della Ford quali Mondeo, S-MAX e Galaxy sono già muniti del Continuously Controlled Damping with Pothole Mitigation, che rileva la presenza di buche con appositi sensori e regola le sospensioni per contribuire a ridurne gli eventuali danni.



Articoli correlati

Da Toyota arriva e-Palette, vettura che diventa furgone o negozio...


10/01/2018

Totalmente elettrico ed a guida autonoma, vuole ridisegnare il concetto di business

Al CES di Las Vegas sono sempre tante le novità. ...


Leggi


Auto futuristiche: sempre più vicini grazie a ricerche del Mit


09/01/2018

L'italiano Valerio Varricchio tra i protagonisti delle ricerche sulla guida autonoma

Le auto sono sempre più futuristiche ed un contributo importante in questo senso lo sta dando anche l'italiano Valerio Varricchio che collabora da tempo ad una ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit). ...


Leggi


Polizia tedesca presto alla guida della Volskwagen Golf 400R


08/01/2018

Elaborata da Oettinger, tocca i 310 km/h di velocità

Grazie al contributo di Oettinger, la polizia tedesca potrà dotarsi di un vero e proprio bolide per rincorrere i furfanti. Stiamo parlando della Volskwagen Golf 400R, potenziata da alcune migliorie e in grado di arrivare da 0 a 100 km/h in poco meno di 4 secondi....


Leggi