• /
  • news
  • /
  • Auto elettriche: stop agli incentivi 2021

Auto elettriche: stop agli incentivi 2021


Tags: Elettrica

Sono gía terminati i fondi per gli incentivi per le auto elettriche. Vedremo cosa deciderá il governo ora...

Solo pochi giorni fa la Germania ha annunciato un inasprimento dei requisiti per accedere agli aiuti per l'acquisto di veicoli elettrici, ed ora é in l'Italia che il fondo aperto nel 2018 per aumentare le vendite di questi modelli è stato completamente liquidato.


Quando non c'è denaro a disposizione, gli aiuti vengono ridotti o soppressi. In Germania, nonostante rimangano gli incentivi per l'acquisto di auto elettriche e ibride plug-in, gli aiuti a quest'ultime si ridurranno notevolmente nel 2022. La soluzione dei tedeschi é stata di penalizzare i SUV in generale e le auto sportive in particolare.

Una strategia che ha funzionato per il governo tedesco e ha ridotto i dati sulle emissioni, ma che rappresenta una spesa brutale per il Paese. 

Ben diverso, invece, è ció avverrá in Italia, visto che i fondi aperti nel 2018 sono terminati per sovvenzionare l'acquisto di veicoli ibridi plug-in ed elettrici

Per ora gli aiuti che restano sono quelli dei modelli a combustione, anche se si prevede che questi si esauriranno in autunno, molto prima del 31 dicembre. 

Proprio di recente, appena un mese fa, il Senato italiano ha votato a favore di un rifinanziamento del fondo di incentivazione di 350 milioni di euro che, ovviamente, non sono arrivati, per l'acquisto di auto nuove o usate, elettriche e non.


Il modello di aiuto per l'acquisto di auto in Italia prevede diverse sezioni, con e senza la condizione di rottamare un veicolo di 10 anni o più, favorendo l'acquisto di auto a combustione Euro 6 con un prezzo massimo di 40.000 euro e le cui emissioni di CO2 rimangono tra 61 e 135 g/km. Ne beneficiano anche elettriche e ibride plug-in, alle stesse condizioni, anche se il prezzo sale a 50.000 euro.

Così, chi acquisterà una nuova auto elettrica beneficerà di una riduzione di 6.000 euro, mentre chi consegnerà un'auto da rottamare, avrá un aiuto di 10.000 euro. Per le nuove ibride plug-in, escluse le auto da rottamare, l'aiuto è di 3.500 euro. Il grosso problema che gli italiani devono affrontare ora è il tempo che dovranno aspettare l'arrivo dei fondi per continuare a rinnovare la propria flotta.

I fondi per l’acquisto di auto elettriche nel 2018 ammontavano a 116 milioni di euro. Il boom di acquisti che c'é stato in questi tre anni del tutto inaspettato ha messo in difficoltá il governo che non avevi previsto un tale successo. Il paradosso ora é dunque ancora vi sia invece il bonus per l'acquisto delle auto a benzina, staremo a vedere cosa succederá nei prossimi giorni.



Articoli correlati

Le vendite di auto elettriche e ibride salgono a livelli record...


13/09/2021

Cresce soprattuttto la domanda di ibridi plug-in, di cui il 180% in più è stato acquistato finora quest'anno.

La vendita delle auto elettriche aumenta sempre di piú. ...


Leggi


L'Italia chiede all'UE che Ferrari e Lamborghini possano...


09/09/2021

Le auto alimentate da combustibili fossili andranno a sparire. Bruxelles ha proposto come scadenza per questo il 2035.

L'Italia chiede all'UE che le case automobilistiche superlusso possano vendere auto a combustibile anche dal 2035...


Leggi


Arriva dalla Germania la ACM city one, auto elettrica economica...


28/08/2021

L'azienda tedesca ACM ha appena presentato la sua particolare auto elettrica. Si tratta della City One, una piccola auto elettrica con batterie intercambiabili che avrá un prezzo basso, a partire da 10.000 euro.

Arriva dalla Germania la city one un'auto elettrica economica e dalle batterie sostituibili....


Leggi